La qualità al servizio dei nostri pazienti

Sicurezza Igienica e Sanitaria

La sterilizzazione è un processo molto importante per ogni studio ed assicura tutela agli operatori e a tutti i clienti/pazienti.

Ogni procedura va eseguita con attenzione e scrupolo evitando comportamenti disattenti che possono ingenerare infezioni crociate.

Bisogna trattare ogni tipo di strumento ritenendolo sempre e comunque infetto e pericoloso.

In questo studio a tal proposito, le linee guida affinché possa avvenire la tracciabilità dei procedimenti messi in atto possono essere cosi sintetizzati :

IGIENE DELLE MANI DEGLI OPERATORI.
Misura preventiva molto importante in quanto sulle mani vi è un'abbondante replicazione batterica divenendo un potenziale veicolo di infezione crociata. Per lo stesso motivo si utilizzano, guanti mono uso, mascherine, grembiuli, calotta in testa.

FASE DÌ DECONTAMINAZIONE.
Consiste nell'immergere gli strumenti in un liquido disinfettante per circa 30 minuti.
Scopo: E'obbligatorio in base al D.L.C. 626 in materia di tutela dei lavoratori. Questa fase serve ad abbassare la carica batterica e portare gli strumenti manipolati a livello di sicurezza biologica.

FASE DÌ DETERSIONE.
Questa fase è quella di lavaggio meccanico o manuale degli strumenti.
Scopi e motivazioni: Questo è un'importante passaggio, infatti la rimozione di tutti i materiali organici e chimici (duri) è alla base per una buona sterilizzazione.
I residui possono inficiare l'intero ciclo di sterilizzazione.

FASE DÌ ASCIUGATURA.
Questa fase consiste nell'asciugare gli strumenti manualmente o meccanicamente.
Scopo: Eliminazione di tutti i residui umidi per evitare fenomeni di corrosioni o interazioni sul processo di sterilizzazione.

FASE DÌ CONFEZIONAMENTO.
In questa fase gli strumenti singolarmente vengono deposti dentro una bustina chiusa ermeticamente.
Scopo: Garantire che dopo la sterilizzazione i dispositivi mantengano lo stato di sterilità e siano protetti da contaminazioni aerogene.

TRACCIABILITA'.
Dopo l'imbustamento la procedura è la seguente:
Utilizzando un'apposita etichettatrice si produce un apposito modulo chiamato
- MODULO CICLO- nel quale si appone:
-DATA DÌ STERILIZZAZIONE.
-DATA DÌ SCADENZA
(che deve essere 30 giorni successivi a quella di sterilizzazione.)
-NUMERO DEL LOTTO:
L'etichetta cosi composta viene attaccata alla busta e introdotta in autoclave per la sterilizzazione.
Inseriti gli strumenti in autoclave si dà avvio al ciclo di sterilizzazione . Al termine, si noterà che le etichette saranno virate (cambiate di colore), a dimostrazione del passaggio in autoclave.
Al momento dell'utilizzo prima di aprire la busta per estrarre lo strumento, si toglie l'etichetta precedentemente apposta, e viene incollata sulla cartella del paziente.

FASE DÌ STERILIZZAZIONE.
Sterilizzare vuol dire eliminare ogni forma di vita, attraverso un processo controllato e sicuro. L'autoclave è lo strumento più idoneo per la sterilizzazione in campo ambulatoriale.

Nel rispetto delle procedure la nostra autoclave subisce dei controlli periodici e tutte le risultanze e i documenti ai test eseguiti vengono mantenuti in archivio.
Scopi e motivazioni: Le moderne autoclavi assicurano controlli rigorosi di tutti i parametri della sterilizzazione. E' tuttavia indispensabile che venga controllata la valenza dell'autoclave periodicamente, in quanto come utilizzatori si ha l'obbligo e il dovere di valutare l'effettiva efficienza di un dispositivo cosi importante. L'autoclave che non assicura il processo di sterilizzazione può provocare danni estremi innescando una serie di responsabilità gravissime. VEDI CERTIFICAZIONE

CONSERVAZIONE E STOCCAGGIO.
Stoccare gli strumenti trattati negli appositi vani predisposti.
Scopi e motivazioni: Ogni operatore che termina correttamente il ciclo di sterilizzazione ha eseguito un'operazione straordinariamente importante a tutela di tutti gli operatori dello studio, dei pazienti e del prestigio dell'intera struttura.

Visite Gratuite per la Prevenzione del Cancro Orale ANDI CATANIA dentisti italia centro di parodontologia seguici su facebook seguici su twitter Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS